Basta Xp: Microsoft esorta le imprese a passare a Vista

di Noemi Ricci

scritto il

Microsoft cerca di convincere i clienti business a passare a Windows Vista mediante un white paper che ne illustra i vantaggi per le imprese, rispetto al sistema operativo Xp

Arriva con un white paper la risposta di Microsoft al dubbio di molti clienti business: passare a Vista o aspettare Windows 7? La casa di Redmond esortanda gli utenti enterprise a dire addio al vecchio Windows Xp, per migrare al più recente sistema operativo.

Sulla questione, si è pronunciata di recente anche Gartner, con parere opposto. Microsoft, tuttavia, invita a considerare che Windows 7 avrà più punti in comune con Vista, rendendo il passaggio quasi indolore, mentre con Xp il salto risulterebbe notevole.

Inoltre, il supporto mainstream per Xp terminerà nell’aprile 2009, dopodichè sarà disponibile solo a pagamento.
L’uscita di Windows 7 sarebbe invece prevista per l’inizio del 2010.

La società di Redmond illustra quindi, nel documento, le caratteristiche business di Vista sottolineando esempi di successo a seguito della migrazione.

Microsoft effettua infine un confronto sul lato sicurezza dei due sistemi operativi, da cui risulterebbe vincente Vista. Sarebbero infatti 45 le vulnerabilità e 17 le falle critiche per Vista, contro le rispettive 56 e 35 per Xp. L’attuale sistema operativo avrebbe infine il 60% di malware in meno di XP SP2.