Microsoft compra LinkedIn: cosa cambia

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Microsoft acquisisce LinkedIn: insieme per spingere il social network professionale, Office 365 e Dynamics.

Microsoft investe ancora nel mondo di professionisti e imprese, acquistando per 26,2 miliardi di dollari il social network professionale LinkedIn, che ad oggi conta 400 milioni di utenti. Con questa mossa, rafforzerà la sua presenza nelle attività online, soprattutto rivolte al business.

=>  Microsoft: Cloud e strategie digitali per PMI

Le due aziende rimarranno distinte: LinkedIn manterrà il proprio brand distintivo, cultura e indipendenza e l’Amministratore Delegato rimarrà Jeff Weiner, pur dovendo riferire al CEO Microsoft, Satya Nadella.

Reid Hoffman, presidente, cofondatore e azionista di controllo di Linkedin, e lo stesso Weiner

«sostengono completamente la transazione» (chiusura attesa nel 2016, ndr).

Microsoft LinkedIn_3

Nadella ha dichiarato in merito all’operazione:

«La squadra LinkedIn ha fatto crescere un business fantastico concentrato sulla connessione del mondo professionale. Insieme possiamo accelerare la crescita di LinkedIn e di Microsoft Office 365 e Dynamics».

=> In Italia il nuovo LinkedIn Recruiter

Il controllo di LinkedIn, che ha sede a Mountain View, è stato rilevato dalla società di Redmond a 196 dollari per azione. L’accordo prevede che l’operazione, che dovrebbe iniziare ad incidere in positivo sui conti di Microsoft a partire dal 2019, sia finanziata tramite l’emissione di nuovo debito. Già solo la notizia dell’acquisizione da parte di Microsoft ha fatto volare il titolo di LinkedIn in Borsa: +49,5% sulla quotazione di chiusura di venerdì 10 giugno del social network americano.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft