Fattura elettronica con gestionale SAP

di Redazione PMI.it

scritto il

E-fattura B2B in ottica di trasformazione digitale per le PMI: per gestirla si può usare anche un software gestionale su misura.

Sono passati sei mesi dall’introduzione della fatturazione elettronica in Italia anche per le transazioni tra privati, obbligo entrato in vigore lo scorso 1° gennaio, facendo seguito al precedente obbligo di e-fattura verso la PA.

Questo adempimento rappresenta un’opportunità interessante che le imprese possono cogliere per avviare un più ampio processo di digitalizzazione che altrimenti, con tutta probabilità, avrebbe richiesto più anni per essere avviato.

E-fattura con il gestionale

Il nuovo obbligo prevede, sia per i rapporti B2B che per quelli con la PA, l’emissione di un documento con caratteristiche specifiche avvalendosi del Sistema di Interscambio (SdI), con cui imprese e professionisti ricevono e inoltrano le fatture secondo il modello standardizzato (XML, eXtensible Markup Language) definito dall’Agenzia delle Entrate. Questo meccanismo assicura “l’autenticità dell’origine, integrità del contenuto e la leggibilità della fattura” dalla sua emissione fino alla sua conservazione, come previsto dal D.P.R. 633/1972, art. 21, comma 3.

=> E-fattura: errori e soluzioni

Per adempiere ai nuovi obblighi rispettando i requisiti legali introdotti dalla normativa, senza complicare la gestione del proprio business ma, anzi, andando a massimizzare i benefici dei processi di trasformazione digitale che ne conseguono, le imprese di tutte le dimensioni, PMI in primis, possono avvalersi dei servizi offerti da software gestionali.

Tra questi, anche SAP Document Compliance. Una soluzione già pronta in lingua italiana che permette di creare fatture elettroniche conformi agli standard dell’Agenzia delle Entrate.

A gestire il trasferimento allo SdI è la piattaforma SAP (Cloud Platform Integration), che si occupa di formattare i dati per conformarsi ai parametri del servizio web, firmare il documento digitale, stabilire una connessione sicura e privata, conservare i certificati e le credenziali e permettere compressione, codifica e assemblaggio di fatture XML nel rispetto degli standard di legge.

Carla Masperi, Chief Operating Officer di SAP Italia, dichiara:

Con SAP Document Compliance abbiamo voluto mettere a disposizione del mercato una soluzione di rapida implementazione e semplice da utilizzare e i feedback dei clienti ci rincuorano che siamo sulla strada giusta.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso