La cessione del credito d’imposta Industria 4.0 è ammessa?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Natale chiede

Devo acquistare degli impianti di produzione di prodotti alimentari 4.0: sarà possibile cedere il credito al fornitore o alla banca?

Barbara Weisz risponde

Faccia anche altre verifiche, ma non mi pare sia prevista la possibilità di cessione del credito d’imposta per l’acquisto di macchinari 4.0, a cui lei fa riferimento. La manovra 2021 (comma 1059 legge 187/2020), prevede che il credito d’imposta Transizione 4.0 sia utilizzabile esclusivamente in compensazione, in tre quote annuali di pari importo, oppure in un’unica quota annuale nel caso specifico di investimenti in beni strumentali effettuati dal 16 novembre al 31 dicembre 2021 da parte di imprese con ricavi fino a 5 milioni di euro.

Nel corso dell’iter parlamentare di approvazione della manovra era stato presentato un emendamento che prevedeva la possibilità di cessione del credito d’imposta, ma alla fine non è stato approvato.

In base alla formulazione definitiva del comma 1059 sugli incentivi per la Transizione 4.0 (ex Industria 4.0), quindi, l’unica possibilità di utilizzo dell’agevolazione resta la compensazione in F24, come del resto già previsto negli anni scorsi. Le segnalo che l’Agenzia delle Entrate ha già approvato i relativi codici tributo, con risoluzione 3/2021.