KOffice su Win e Mac

di Stefano Ferrario

scritto il

Nei primi giorni di agosto KDE Project ha pubblicato la prima beta di KDE 4(K Desktop Environment), un ambiente desktop grafico per postazioni di lavoro Unix. A seguire, ovviamente, anche KOffice esce con la nuova 2.0-alpha-2.

Tante le innovazioni e molte ne verranno, si parla di ottobre per la prossima beta, ma la più interessante è sicuramente la futura compatibilità con Windows e Mac OS X. Finalmente!

Questa release include:

  • KWord: un elaboratore testi per desktop publishing con supporto di fogli di stile per la creazione di impaginazioni complesse
  • KSpread: un foglio elettronico con supporto per fogli multipli, template e oltre 100 formule matematiche
  • KPresenter: un programma di presentazione con supporto di immagini ed effetti
  • Kivio: un programma per il disegno di diagrammi a blocchi, con possibilità di espansione delle maschere. Sviluppato da theKompany, questa offre ulteriori maschere in vendita
  • Kexi: un’applicazione per il trattamento di database, compete con Microsoft Access e Filemaker. Può essere usato per creare ed aggiornare database, inserire dati ed effettuare query
  • KPlato: un programma per gestire progetti
  • Krita: (in precedenza: Krayon e KImageshop) un programma per la creazione e la manipolazione di immagini bitmap
  • Karbon14: un programma per il disegno vettoriale

In aggiunta, KOffice include le seguenti applicazioni di supporto:

  • Kugar: un software per generare report
  • KChart: un software per generare grafici
  • KFormula: un editor di formule matematiche

E come se non bastasse c’è pure il KThesaurus incorporato, un vocabolario di sinonimi e contrari.

Per la versione alpha2 non esiste ancora una traduzione in italiano, ma se volete iniziare a smanettare con la versione 1.6.3 (stabile) potete scaricarla, e aggiungere i file di traduzione in italiano, tutto sotto licenza Open Source!