Motorola Pro, Android per l’utenza business

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Motorola conferma il suo occhio di riguardo per il mercato business attraverso l'annuncio di Motorola Pro, nuovo smartphone Android espressamente pensato per gli ambienti di lavoro

Dopo l’acquisizione di 3LM, strategica per arricchire il sistema Android di tutte le funzionalità richieste in ambito aziendale, Motorola conferma la sua vocazione business con l’annuncio dello smartphone Android Motorola Pro. Tastiera fisica e accento sulla sicurezza rappresentano le sue caratteristiche principali.

A grosse linee il Motorola Pro si classifica come uno smartphone basato su Android 2.2 (aggiornabile alla versione 2.3) e dotato di una tastiera fisica Qwerty in perfetto stile BlackBerry, generalmente molto apprezzata da chi fa dello strumento un mezzo di lavoro.

Dal punto di vista prettamente tecnico, il telefono è dotato di CPU da 1Ghz con 2Gb di memoria interna, espandibile e 32Gb tramite card SD. La piattaforma adottata è la popolare soluzione Nvidia Tegra 2. Completa il tutto uno schermo touchscreen da 3,1 pollici e telecamera da 5 megapixel.

Ciò che contraddistingue il modello sotto il profilo business è l’accento sulla sicurezza, grazie al supporto nativo alle reti VPN, in grado di utilizzare le tecnologie AuthenTec IPSec multi-headed. Non manca la possibilità di cancellare completamente la memoria del telefono (card inclusa) da remoto. Per facilitare la lettura e la modifica dei testi, Motorola ha dotato il telefono di Quick Office.

Il modello Motorola Pro, del resto, altro non è che la versione europea del modello USA Motorola Droid Pro, il cui sbarco nel vecchio continente è stato annunciato nel corso del CES di Las Vegas e previsto per il secondo quadrimestre 2011.

I Video di PMI

Decalogo PEC: utilizzo e valore legale