Telecom [email protected]: collaborazione più facile per le Pmi

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Telecom Italia lancia [email protected] di Impresa Semplice, servizio SaaS nato per offrire alle Pmi un mezzo semplice ed economico per potenziare le proprie possibilità di comunicazione

Telecom Italia presenta [email protected] di Impresa Semplice, servizio di cloud computing dedicato alle aziende che desiderano effettuare riunioni in tempo reale o condividere documenti direttamente dal computer del proprio ufficio, oppure da smartphone.

Grazie a [email protected] diventa facile effettuare riunioni con clienti, fornitori, canali commerciali o gruppi di progetto, nonostante questi siano dislocati in sedi diverse o raggiungibili solo in mobilità; è sufficiente infatti accedere al portale dedicato o utilizzare il proprio programma di posta elettronica, tramite il quale inviare inviti o promemoria ai singoli partecipanti, via email o SMS.

Le sessioni non hanno limiti di durata e possono riunire fino ad un massimo di 25 partecipanti in contemporanea e comprendono videoconferenze tramite Pc dotati di webcam, meeting – anche solo vocali – tramite Pc o telefono fisso, cellulare o smartphone. Non manca inoltre la condivisione dei documenti, dello schermo di lavoro e funzioni di chat, annotazioni e polling.

I requisiti tecnici minimi per le conferenze non hanno particolari vincoli e permettono di utilizzare il servizio anche su computer alquanto datati; come sistema operativo sono supportati i computer Windows (dal 98 a Windows 7), Mac OS x (dalla versione 10.3) e Linux (RHEL WS 4, SuSE 10 e Ubuntu 6.1).

[email protected] offre strumenti per una corretta integrazione con Microsoft Outlook (accesso alla rubrica per la scelta dei partecipanti), Word, Excel e PowerPoint (per avviare una riunione direttamente sul documento su cui si sta lavorando), oltre a Skype, Windows Messenger, Lotus Sametime, Yahoo Messenger e Google Talk (per invitare ad una riunione i contatti in modo veloce e semplificato). Il servizio supporta inoltre iPhone e iPad, oltre ad alcuni modelli di cellulari Nokia.

Il servizio è attualmente offerto gratuitamente come Beta (vedi modulo per la sottoscrizione); a partire dal mese di marzo 2011 [email protected] avrà un costo di 40 euro mensili (Iva esclusa), senza costi di attivazione.

I Video di PMI

Decalogo PEC: utilizzo e valore legale