Dell: Windows Phone 7 al posto del BlackBerry con WP7

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Dell sostituisce i BlackBerry della propria azienda con i nuovi device dotati di WP7: 25000 unità per suggerire al mercato medesima migrazione

Dell è in procinto di effettuare una migrazione da BlackBerry verso la sua nuova linea di smartphone Windows Phone 7. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal infatti, ben 25.000 dipendenti della società statunitense vedranno presto i loro consueti smartphone BlackBerry sostituiti con l’imminente telefono Venue Pro, basato per l’appunto su piattaforma mobile di Microsoft.

Una scelta interna, ma non solo: con questa mossa Dell chiarisce una volta per tutte le proprie ambizioni e, facendo leva sul nuovo WP7, punta dritto alle aziende proponendo la propria soluzione in alternativa al leader BlackBerry.

Il cambiamento avverrà nel corso delle prossime settimane e, a detta della compagnia, garantirà un risparmio del 25% sui costi legati alla telefonia, dovuto primariamente alla eliminazione dei server BlackBerry e alla possibilità di utilizzare un server proprietario. Inoltre, Dell istituirà a breve un servizio tramite il quale aiutare altre realtà lavorative ad effettuare un simile cambiamento: le 25000 unità interne sono soltanto l’inizio, quindi, di una migrazione che Dell spera di poter iniettare sul mercato per raggiungere cifre ben più importanti di quelle previste dall’incipit.

Prevedibile la perplessità sull’operazione da parte del vice-presidente marketing di RIM Mark Guibert: «crediamo che molto difficilmente riusciranno a risparmiare denaro grazie a questa mossa, è più probabile che stiano cercando un po’ di pubblicità gratuita.; c’è da considerare i costi legati all’acquisto di hardware e software, lo sviluppo e il supporto di nuovi apparecchi e del nuovo software».

Windows Phone 7 è attualmente visto come un sistema operativo che punta con particolare decisione al settore consumer, offrendo al mondo business ancora troppo poco oltre alla compatibilità con Office e il supporto ad Exchange e Office Communications Server. La mossa Dell potrebbe quindi offrire una spinta alla sua adozione in ambito business.

I Video di PMI

Decalogo PEC: utilizzo e valore legale