Una Ferrari da 1.000 GigaByte

di Paolo Iasevoli

scritto il

SimpleTech ha scelto il designer Pininfarina per la sua nuova linea di hard disk esterni, che a Maggio raggiungeranno la capacità di 1 TeraByte. E le memorie flash...

Dalle Ferrari agli hard-disk: Pininfarina ha disegnato la nuova linea di drive esterni di SimpleTech, che punta allo stile italiano per competere con gli altri big player. Ma non solo.

Oltre all’estetica particolarmente accattivante, i nuovi dispositivi saranno dotati anche di prestazioni di fascia alta. Il “cuore” del SimpleDrive Desktop è infatti un Deskstar 7K1000 di Hitachi, primo produttore al mondo a commercializzare hard-disk da 1 TeraByte (1.000 GigaByte).

Continua così senza sosta la guerra tra dischi rigidi tradizionali e memorie flash, proprio sul terreno più favorevole a quest’ultime: la mobilità. Il nuovo tipo di dispositivi di archiviazione, dopo aver conquistato cellulari e palmari, sta spopolando anche sui portatili grazie alla sua robustezza fisica che rende le memorie flash meno sensibili a sollecitazioni e urti.

Tuttavia, non c’è storia quando si parla di capacità di archiviazione. Il modello flash più capiente arriva a 64 Giga, mentre la linea SimpleTech parte da 160 GB. A metà Maggio, inoltre, saranno disponibili anche SimpleDive Desktop da 1 TB che costeranno non meno di 400 $.

Il prezzo è un altro fattore decisivo nella competizione tra hard disk e memorie flash, tradizionalmente più costose ma in costante discesa. La partita si giocherà quindi a suon di dollari e gigabyte, e pare ancora troppo presto per poter dire chi riuscirà a vincere.