Voucher digitali per le imprese romane

di Teresa Barone

scritto il

Voucher digitali fino a 3mila euro a favore delle imprese romane per la diffusione della cultura innovativa 4.0.

Il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID) promosso dalla Camera di Commercio di Roma è finalizzato a favorire la digitalizzazione e la diffusione della cultura innovativa nelle micro e PMI del territorio, attraverso la concessione di contributi a fondo perduto alle attività economiche di tutti i settori.

=> Voucher digitalizzazione PMI, spese ammissibili

Il fine dell’iniziativa, che rientra nel più ampio progetto nazionale, è anche quello di dare vita a un network camerale per potenziare l’offerta di servizi digitali.

Voucher

La CdC eroga quindi voucher digitali per favorire l’utilizzo di servizi e soluzioni incentrate sulle nuove competenze e tecnologie da parte delle imprese: si tratta di contributi volti a coprire fino al 75% delle spese ammesse, relative alla consulenza o alla formazione (entro un limite massimo di 3mila euro per impresa).

Sono previste due misure di intervento, mirate rispettivamente alle imprese in forma aggregata e alle singole aziende.

Domande

Le domande per ottenere i voucher possono essere inviate fino al 30 aprile 2018, come illustrato sul bando.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio