Microsoft potrebbe acquisire RIM

di Marianna Di Iorio

scritto il

Circolano voci di una possibile acquisizione in casa Microsoft di RIM, la società che distribuisce i dispositivi Blackberry. Voci che, al momento, non sono confermate

Si parla ancora di Microsoft. E di nuovo di acquisizioni. Ma questa volta, sembra che si tratti soltanto di una voce che, al momento, non trova fondatezza.

In sostanza, la notizia che circola ormai da alcuni giorni riguarda l’acquisizione da parte della società di Redmond di Research in Motion (RIM), l’azienda che produce i dispositivi Blackberry, utilizzati nel mercato enterprise per l’email mobile.

In questo modo, Microsoft guadagnerebbe l’accesso al mercato dei dispositivi mobili. Inoltre, secondo Michelle Warren, analista di Info-Tech Research, l’accordo porterebbe la società a competere con Apple. Anche Google, con il suo Gphone, potrebbe essere una possibile rivale.

RIM, invece, potrebbe trarre vantaggio dalla forza del marchio Microsoft per migliorare, in tempi rapidi, le funzionalità dei suoi prodotti. Per entrambe, dunque, l’accordo risulta vantaggioso.

Ma, secondo le previsioni di Matt Rosoff, analista di Directions on Microsoft, RIM costerebbe troppo (oltre 47 miliardi di dollari) e Microsoft potrebbe non essere interessata a sborsare una somma del genere. Probabile un’alleanza tra le due società.

Al momento, comunque, non sono stati rilasciati commenti.

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti