Flat tax Partite IVA: da quale anno d’imposta?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Gianpaolo chiede

Il nuovo regime forfetario (flat tax) con aumento del limite di reddito a 65000 euro per Partite IVA e liberi professionisti riguarderà le dichiarazioni 2019 (quindi i redditi 2018) o verrà applicata a partire dai redditi percepiti nel 2019?

Barbara Weisz risponde

La flat tax si applica dal primo gennaio 2019, quindi non può essere retroattivamente riferita al periodo d’imposta 2018. si applica dal periodo d’imposta 2019, ed entrerà nelle dichiarazioni dei redditi 2020.

Così come la norma che prevede l’applicazione dell’aliquota agevolata al 20% per i redditi da 65mila a 100mila euro, a sua volta inserita in manovra, riguarderà il periodo d’imposta 2020, e verrà quindi applicata alle dichiarazione dei redditi 2021.

Il riferimento normativo è la legge di stabilità 2019, che attualmente è in discussione in Senato, dopo l’approvazione da parte della Camera.

Le ricordo che le regole sono sostanzialmente le stesse previste per il precedente regime forfettario, quindi per calcolare l’imponibile si applicano i coefficienti relativi alle diverse attività, che non sono cambiati. La differenza fondamentale è che non ci sono più i tetti di reddito differenziati precedentemente stabiliti, ma per tutti i lavoratori autonomi e i professionisti il limite è pari a 65mila euro.