iSuppli, saranno venduti più notebook del previsto

di Marianna Di Iorio

scritto il

iSuppli ha dovuto aggiornare le previsioni contenute nel suo studio condotto per analizzare l'andamento delle vendite di PC nel 2007

Il team di iSuppli, società che si occupa di effettuare ricerche di mercato, ha dovuto aggiornare le sue previsioni in merito alla vendita dei PC nel 2007, in quanto la richiesta di notebook risulta essere maggiore di quanto anticipato.

In particolare, i PC venduti quest’anno raggiungeranno la quota di 264 milioni di unità, con una crescita, guidata dai PC portatili, pari all’11,2% rispetto al 2006, in cui erano stati venduti 239 milioni di unità. Era stata, invece, prevista per il 2007 una crescita del 10,7% rispetto all’anno precedente.

Secondo Matthew Wilkins, analista di iSuppli, «nel primo trimestre 2007 la vendita di notebook è stata del 3% più alta rispetto a quanto era stato previsto».

Inoltre, ha aggiunto Wilkins, «le consegne dei PC notebook sono salite a 21,8 milioni di unità nel primo trimestre del 2007, con un aumento del 23% rispetto ai 17,7 milioni del primo trimestre dell’anno precedente».

Secondo iSuppli, i notebook rappresenteranno quasi il 40% della vendita totale di PC nel 2007. Per quanto riguarda, invece, il mercato dei PC desktop, si assiste ad una minima ripresa nel 2007: infatti, la crescita nel 2006 è stata pari allo 0,8%, mentre per quest’anno si attende un incremento per le unità vendute del 3,9%.