Tratto dallo speciale:

WhatsApp Pay: pagamenti via chat

di Redazione PMI.it

scritto il

WhatsApp Pay presto attivo anche in Italia: pagamento digitale integrato nella chat e accessibile anche agli utenti di Facebook, Instagram e Messenger.

Nell’arco dei prossimi sei mesi sarà operativo in molti Paesi il nuovo servizio WhatsApp Pay, sistema di pagamento integrato al più popolare strumento di messaggistica che attualmente è in fase di sperimentazione in India. Lo ha annunciato Mark Zuckerberg, a margine della presentazione dei risultati finanziari di Facebook, illustrando l’innovativo strumento in grado di semplificare l’invio di denaro da un utente ad un altro selezionando uno dei contatti.

=> WhatsApp Business: funzioni Web e Desktop

Anche diversi e-commerce potranno attivare questo sistema di pagamento via chat.

Come sottolineato da Zuckerberg, WhatsApp Pay è un sistema di pagamento digitale ”facile e veloce come inviare un’immagine”, a breve accessibile alla vasta platea di utenti di Facebook, Instagram, WhatsApp e Messenger.

=> Tap on Phone: pagamenti digitali via App

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, WhatsApp Pay si basa su tecnologia UPI (Unified Payment Interface) Peer to Peer: gli utenti potranno utilizzarlo attraverso il proprio account WhatsApp che sarà collegato direttamente a un conto corrente o a una carta di credito.

L’annuncio del CEO di Facebook arriva pochi giorni dopo il lancio della modalità di pagamento a rate da parte di Amazon, attiva anche in Italia.

I Video di PMI

Facebook locations per chi ha più sedi fisiche