Asus Nexus 7: i punti di forza del tablet Google

di Marco Mattioli

scritto il

Asus Nexus 7 è il tablet voluto da Google per cercare di imporsi su scala internazionale attraverso specifiche di spicco e, soprattutto, un prezzo particolarmente competitivo.

Si tratta del primo tablet pc con display da 7 pollici dotato di processore quad-core Tegra 3 e sistema operativo Android 4.1, conosciuto anche come Jelly Bean.

Il device si presenta con una linea elegante, sottile (10,45 millimetri di spessore) e leggera, dati i suoi 340 grammi di peso.

Lo schermo è di tipo IPS con risoluzione massima di 1.280×800 punti ed offre un ampio angolo di visualizzazione (pari a 178 gradi) e una buona resistenza ai graffi con la tecnologia Gorilla Glass.

Il processore Tegra 3 lavora alla frequenza di clock di 1,15 GHz ed è adeguatamente supportato da 1 GB di RAM. Lo storage è affidato a 8 GB di memoria interna, purtroppo non espandibile con schede di memoria esterne.

La connettività  si estrinseca con i moduli Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS e NFC, rendendolo un device conforme agli standard di ultima generazione.

La generosa batteria ai polimeri di litio da 4.325 mAh consente di raggiungere l’autonomia massima dichiarata di 9,5 ore, potendo così riuscire a coprire un’intera giornata di lavoro.

Le prime recensioni e i giudizi degli utenti su Asus Nexus 7 appaiono positivi, a conferma di come Google sia riuscita a centrare l’obiettivo di sviluppare un apparecchio capace di restituire un’esperienza d’uso soddisfacente, specialmente per ciò che concerne il multimedia e la fluidità  del sistema operativo.