Motorola ES400: smartphone rugged per applicazioni professionali

di Marco Mattioli

scritto il

In attesa dell’uscita di Windows Phone 7, rispetto al quale vi è grande curiosità  per capire in quale posizione del mercato mobile riuscirà  a collocarsi, Motorola ha presentato un nuovo modello di smartphone indirizzato all’utenza affari.

Motorola ES400 è basato su Windows Embedded Handheld, nuova piattaforma derivata in parte dall’attuale Windows Mobile 6.5.3 e concepita proprio per essere utilizzata prevalentemente in ambiti professionali.

Sul piano delle specifiche tecniche si evidenzia la presenza di uno schermo resistivo VGA sensibile al tocco ampio 3 pollici, nel quale è stata particolarmente curata la luminosità  per migliorare la visibilità  anche in condizioni difficili.

Sotto di esso è collocata una tastiera estesa di tipo QWERTY per consentire una maggiore accuratezza nella fase di input e ritenuta perciò pressoché indispensabile in certe applicazioni.

Il processore su cui si basa è il Qualcomm MSM7627 operante a 600 MHz e la connettività  fa affidamento sui moduli GSM, HSPA e Wi-Fi per offrire quindi varie soluzioni operative, completata dalla presenza del modulo GPS.

Il case di Motorola ES400 è stato progettato per essere compatto ma al tempo stesso robusto, rendendosi perciò adatto anche in attività  all’aperto e dove sia richiesta una propensione “rugged”.

La commercializzazione di questo nuovo smartphone dovrebbe avvenire verso la fine dell’estate ad un prezzo che dovrebbe assestarsi intorno ai 700 dollari.