TIM Office On Hand: per l’ufficio tascabile

di Marco Mattioli

scritto il

I professionisti sentono sempre più l'esigenza di poter svolgere la propria attività senza limiti anche in ambiti mobili. I provider telefonici propongono soluzioni per l'accesso remoto alle risorse lavorative

Le esigenze professionali ed aziendali stanno convergendo con crescente insistenza verso l’impiego di servizi e strumenti che consentano di poter operare in libertà in situazioni mobili, per soddisfare criteri di efficienza e produttività. Ciò comporta immancabilmente la necessità di accedere remotamente a risorse lavorative, come file, documenti e messaggi per svolgere nel miglior modo possibile la propria attività. I gestori mobili hanno così messo a punto proposte variegate in grado di andare incontro a tali richieste, legandole in certi casi a piani telefonici e a promozioni specifiche su smartphone e palmari.

TIM propone il servizio chiamato Office On Hand, ideato proprio per soddisfare esigenze di questo tipo, facendo accedere dal proprio terminale mobile ai contenuti presenti in un computer remoto. Si possono così gestire documenti e file, per leggerli, modificarli o semplicemente scambiarli con altre persone. L’elenco dei terminali compatibili è attualmente costituito da modelli operanti con il sistema operativo Symbian, rappresentati quasi tutti dal marchio Nokia. Una peculiarità è costituita dalla possibilità di inviare dal device mobile messaggi di posta elettronica contenenti allegati memorizzati nel computer remoto. Inoltre, se il servizio è stato attivato anche da altre postazioni si potranno condividere i file con altre persone, a vantaggio ad esempio della collaborazione tra colleghi.

Il servizio si integra con il Web mediante un portale dedicato a cui ci si può iscrivere lasciando un numero di cellulare, ricevendo successivamente un messaggio di testo di conferma. Si dovrà quindi eseguire il download di un client da installare sia sul terminale mobile che sul PC, compatibile con Windows Vista, XP e 2003. Il canone mensile d’abbonamento al servizio è di 8 euro (IVA esclusa) e viene incluso un volume di traffico web di 1 GB, generato con Access Point Name (APN) unico.tim.it. Oltre questo limite verrà praticata la tariffa a consumo di 0,0036 euro/KB.

Gli utenti che decidono di passare a TIM possono usufruire di una promozione per acquistare uno smartphone a condizioni particolari, scegliendo tra i modelli Samsung SGH-i780 e Nokia E51, E66 ed E71, con acquisto rateale in 24 mesi. È disponibile anche il servizio Smart Mail, che offre un massimo mensile di 1 GB di posta elettronica e 300 MB di navigazione Internet su APN wap.tim.it. La distinzione tra i nomi dei punti di accesso va tenuta ben presente, in quanto con unico.tim.it si può navigare il Web utilizzando un “classico” browser, mentre con wap.tim.it si ha un accesso più limitato e rigido alle risorse di rete.

Se si decide di prendere in considerazione Office On Hand è utile ragionare anche sul volume di traffico che si ritiene di raggiungere nel periodo mensile durante lo svolgimento della propria attività, in quanto i valori inclusi nell’offerta potrebbero risultare insufficienti e far lievitare i costi aggiuntivi derivanti dal superamento delle soglie previste.