Sony verso il Playstation Phone

di Barbara Weisz

scritto il

Nuove indiscrezioni, con tanto di foto, sul device di cui si parla da mesi. Schermo touch da circa 4 pollici e controller al posto della tastiera

Le frontiere degli smartphone sono ancora tutte da scoprire. Sony prova a percorrerne una particolare, valorizzando la propria esperienza nelle console, e prepara il Playstation Phone. Attenzione, non si tratta di un annuncio ufficiale, è ancora un’indiscrezione, che segue le molte che si sono susseguite in questo senso negli ultimi mesi. Ma questa volta è documentata dalle foto, pubblicate dal sito Engadget e questo può far pensare a un progetto realmente in essere.

Si tratta di un telefonino con un schermo touch di dimensioni fra 3,7 e 4,1 pollici. Non ha tastiera, mentre la caratteristica più innovativa è rappresentata da una pulsantiera a scomparsa che è un controller per giocare, simile a quella della console della casa giapponese. Dunque un nuovo tipo di device, con le funzioni dello smartphone, ma che è anche e soprattutto una piccolissima console. Altre caratteristiche tecniche: fotocamera frontale per la videochiamata, il sistema operativo è Android 3.0, ha un processore Qualcomm da 1Ghz, 512 MB di Ram, 1 GB di Rom. Secondo Engadget verrà ufficialmente presentato e arriverà nei negozi nel 2011, e ci sarà anche un marketplace digitale dedicato, presumibilmente con un ricca offerta di giochi.

E così Sony si prepara a lanciare sul mercato una nuova, difficile sfida. Come elemento critico si può citare il precedente rappresentato dalla NGage di Nokia, un ibrido fra telefonino e console che non è mai decollato. E si può anche aggiungere che il produttore nipponico parte dal non incoraggiante andamento della Playstation Portable, il cui prezzo non a caso è stato abbassato proprio in questi giorni. Mossa, quest’ultima, che però potrebbe preludere al lancio di un nuovo prodotto, su cui la casa intende concentrarsi.

Ma ci sono anche considerazioni a favore dell’esperimento. Il device potrebbe spostare l’attenzione dalle console portatili “pure” ai dispositivi che integrano più funzioni. E in questo senso i principali competitor sarebbero Microsoft, che ha appena lanciato il nuovo sistema operativo Windows Phone 7 completo di Xbox Live e Apple, che sul gaming mobile punta attraverso aggeggini di grande successo come l’iPhone o l’iPod Touch. Sony potrebbe puntare sull’esperienza di Google per quanto riguarda il sistema operativo e sulla propria competenza nel settore delle console, proponendo invece che un telefonino che è anche una piattaforma per giocare, una piccola console che si può anche usare come smartphone.

Staremo a vedere.