Google Cloud Print semplifica le stampe in ufficio

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Direttamente da casa Google arriva Cloud Print, una app per Android semplice ma funzionale che permette di lanciare stampe da smartphone e tablet verso tutte le stampanti pronte per il cloud e tradizionali.

Nonostante esistano già  alcune app per Android dedicate alla stampa via cloud, la soluzione offerta da Google si mostra particolarmente interessante per semplicità  di utilizzo e risultati, oltre ad offrirsi come naturale complemento dell’universo Android.

Attraverso Google Print Cloud è possibile accedere in modo del tutto trasparente alle sempre più numerose stampanti “Cloud Print Ready” prodotte da HP, Kodak, Epson, Canon e Samsung; queste sono viste in maniera automatica dal cloud di Google e permettono una connessione immediata, semplificando notevolmente il processo di stampa.

Sono comunque accessibili anche le stampanti tradizionali, purché collegate ad un computer e configurate attraverso Google Chrome. Per associare una stampante tradizionale a Chrome è sufficiente entrare nelle impostazioni avanzate del browser e attivare “Aggiungi Stampanti” nella sezione Google Cloud Print.

Per lanciare una stampa attraverso un dispositivo Android è possibile utilizzare l’apposito pannello della app oppure, in alternativa, è possibile inviare qualsiasi schermata al servizio Print Cloud utilizzando l’apposita icona in alto a destra.

Google Cloud Print si rivela particolarmente utile per semplificare le attività  di stampa a livello di piccoli uffici ma può essere utilizzato anche a livello aziendale, attraverso l’infrastruttura di stampa esistente o al posto di tale infrastruttura, oppure come parte dell’installazione dei Chromebook.

Google Cloud Print è disponibile gratuitamente all’integno di Google Play Store.