Tratto dallo speciale:

Red Hat ripensa il cloud con CloudForms

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Creazione e gestione di cloud Infrastrutture cloud IaaS (Infrastructure-as-a-Service) ibride e private, distribuito in modalità open, con la versione beta di Red Hat CloudForms.

Presentato Red Hat CloudForms, un prodotto per la creazione e la gestione di reti cloud IaaS (Infrastructure-as-a-Service (IaaS) ibride e private, distribuito in modalità completamente open. Grazie a CloudForms diventa facile creare ecosistemi cloud sicuri e facili da gestire, risparmiando anche sui costi complessivi.

CloudForms consente alle imprese di beneficiare della grande flessibilità della nuvola mantenendo il controllo sulla gestione di tutti gli applicativi nel cloud. Ciò risolve i problemi della prima generazione di prodotti cloud: costo, complessità dei server virtuali, conformità e sicurezza.

Red Hat CloudForms permette infatti di creare cloud ibride utilizzando le risorse di elaborazione esistenti in azienda: in questo modo, è possibile implementare e gestire le applicazioni su qualunque tipo di server fisico, virtuale o private cloud. Una caratteristica che permette al prodotto di differenziarsi da molte altre soluzioni cloud, che invece si focalizzano sulla gestione di macchine virtuali e non applicazioni, dando così luogo a maggiori complessità e costi.

«Con CloudForms, Red Hat sta modificando ciò che i CIO si aspettano dalle cloud private», ha affermato Scott Crenshaw, vice president e general manager Cloud Business in Red Hat. «Il cloud computing è ancora agli albori, tuttavia sono numerose le aziende e i service provider pronti a implementare un maggior numero di applicazioni in cloud pubbliche, private e ibride».

Secondo quanto affermato da Jim Whitehurst, numero uno di Red Hat, in occasione del Red Hat Summit, «Il cloud non è tecnologia ma un nuovo modello di gestire il business basato su tre principi base che vengono esaltati per l’appunto dalla natura open di un progetto come CloudForms: la collaborazione, il livello di apertura e la possibilità di scegliere».

Red Hat CloudForms è al momento disponibile in versione beta; la presenza sul mercato della versione definitiva è prevista nel corso del 2011.

_______________________

ARTICOLI CORRELATI

_______________________