Bollettini prestampati: contanti ammessi?

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Manuela chiede:

Con i bollettini postali prestampati, avendo alcuni anche importi oltre € 1.500, ci si può recare in posta con i contanti, per il pagamento? La domanda sorge in quanto con bancomat o carta – avendo spesso limiti di spesa – per tali importi non si riesce a procedere.

La somma da lei indicata è all’interno del limite previsto per legge per i pagamenti in contanti, che è pari a 2mila euro. Questo tetto scenderà a mille euro a partire dal primo gennaio 2022.

Lo prevede il decreto fiscale collegato alla Manovra 2020, modificando l’articolo 49 del dlgs 231/2007.

Quindi, per pagare in contanti i bollettini postali deve tenere a mente i tetti previsti dalle date sopra indicate: solo a partire dal 2022, quando la soglia scenderà a mille euro, nel caso da lei indicato (bollettini superiori ai 1500 euro) dovrà predisporre mezzi di pagamenti tracciabili, magari adeguando il plafond della carta di pagamento.

Risposta di Barbara Weisz

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Cerca tra quelle pubblicate oppure

Chiedi all'esperto