Abruzzo, Regione e Ricerca per le PMI

di Alfredo Polito

scritto il

Firmato un protocollo d'intesa per il sostegno all'innovazione tecnologica. I Laboratori Nazionali del Gran Sasso contribuiranno offrendo i risultati delle ricerche

La Regione Abruzzo, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e l’ente Abruzzo Lavoro hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la formazione e l’affiancamento alle imprese che operano nei principali settori dell’economia regionale.

Un ruolo centrale in questa iniziativa sarà ricoperto dai Laboratori nazionali del Gran Sasso. Gli esperimenti che vi si compiono, infatti, oltre ai risultati di ricerca a cui sono diretti, offrono anche un importante contributo nei processi d’innovazione tecnologica ed organizzativa. Generando applicazioni efficaci nei sistemi produttivi.

L’intervento prevede delle azioni condotte in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e Abruzzo Lavoro. La mission consiste nell’individuare i settori in cui le imprese abruzzesi hanno più bisogno di essere affiancate nel processo d’innovazione.

Si punterà anche alla sperimentazione di modalità innovative di formazione continua, anche in e-learning, e all’affiancamento a lavoratori e manager delle imprese.

In palio anche venti Borse di Lavoro e Ricerca per creare alte professionalità tecniche e di ricerca, diffondere la conoscenza tecnologica, aumentare le opportunità di affinamento delle conoscenze.

L’intesa è volta a:

  • individuare un settore produttivo che conti un’alta percentuale di imprese ad elevata domanda d’innovazione, rispetto alle quali procedere ad un’analisi dei fabbisogni di formazione e di affiancamento per l’innovazione tecnologica
  • selezionare e professionalizzazionare ricercatori per il trasferimento dei risultati e lo scambio di esperienze nell’ambito di percorsi internazionali per giovani laureati o specializzati in materie scientifiche
  • progettare e sperimentare metodologie didattiche incentrate sull’e-learning e rivolte ad imprenditori e manager delle PMI