Tratto dallo speciale:

Ofcom: i prezzi della banda larga nell’Ocse. Italia, 23 euro al mese

di Noemi Ricci

scritto il

L'Authority britannica diffonde i dati su penetrazione e prezzi della banda larga e della TV nei paesi dell'Ocse: in Italia si pagano in media 23 euro al mese per l'Internet veloce e si guarda la Tv più che altrove (+1,7%)

Presentato l’ultimo rapporto Ofcom che fotografa lo stato dell’arte della banda larga (diffusione e prezzi) e dell’utilizzo Tv nei paesi Ocse: in Gran Bretagna solo il 10% delle connessioni veloci supera gli 8 Mbit/s, in Francia il 26%, in Svezia il 33% e in Olanda il 37%.

Di contro, il Regno Unito detiene lo scettro per i costi più bassi per servizi di banda larga: 16 euro al mese (-10.1% dal 2003).

Negli Usa la media sale a 20 euro al mese, in Italia a 23 euro al mese e in Spagna a 25 euro.

Il mercato britannico primeggia anche per l’accesso 3G ed HSPA: il 93% della popolazione è coperta dal 3G e il 91% dall’HSPA. Bene anche la Germania, con una copertura dell’85%, e la Francia con il 77%.

Per quanto riguarda la Tv, sono ancora gli inglesi a far registrare il maggior incremento (+3,2%), mentre in Italia la crescita è del +1,7%. Tuttavia, in assoluto sono proprio gli italiani a guardare più Tv, con l’88% di case che ricevono la tv digitale.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso