Da HP, una “Adaptive Infrastructure” per le Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Adaptive Infrastructure, questo è il nome della nuova soluzione HP che aiuterà le piccole e medie imprese a incrementare l'efficienza e ridurre i costi tecnologici

Per ridurre i costi tecnologici, incrementare l’efficienza e la disponibilità dei servizi non pianificati, HP rilascia una nuova soluzione dedicata alle medie imprese, ma che può venire incontro anche alle esigenze delle realtà più piccole.

Il prodotto si chiama Adaptive Infrastructure e consiste in una suite di prodotti tra server e storage, gestione, alimentazione e raffreddamento, virtualizzazione e sicurezza.

Nello specifico, la linea utilizzata è quella dei prodotti HP BladeSystem, mentre il sistema operativo offerto nella configurazione di default è Windows Server 2008.

La convinzione di HP, per voce di Urs Renggli, Direttore Small and Midmarket del Technology Solutions Group di HP, è che la soluzione possa intervenire efficacemente sui problemi di infrastruttura tecnologica che attualmente gravano sulle medie imprese.

«La nuova soluzione, appositamente progettata da HP, offre a questo segmento di mercato l’accesso a risorse hardware e software di alto livello, senza necessità di staff specializzati o lunghi tempi di allestimento».

L’obiettivo è quello di minimizzare la complessità di gestione per gli amministratori IT, offrendo una maggiore semplicità di deployment dell’infrastruttura.

Allo stesso tempo si vogliono ridurre i costi, anche di acquisto, e limitare i periodi di interruzione del servizio non pianificati grazie all’adozione di specifiche tecnologie di backup e recovery.