Symantec lancia una nuova applicazione di recovery

di Marianna Di Iorio

scritto il

Symantec ha annunciato il rilascio di una nuova soluzione che ha lo scopo di ottimizzare la gestione dello storage e fornire funzioni di disaster recovery

«La soluzione Storage Foundation High Availability for Windows offre alle imprese capacità esclusive […]», così afferma Laura DuBois, Research Director di IDC, commentando il rilascio di una nuova soluzione di Symantec.

Veritas Storage Foundation 5.0 High Availability for Windows è «una soluzione completa per la disponibilità delle applicazioni e dei dati negli ambienti Microsoft Windows» in grado di gestire lo storage e con funzioni di disaster recovery (insieme di misure tecnologiche per il recupero di dati importanti in seguito ad un disastro).

Il prodotto è la combinazione di due soluzioni, Storage Foundation for Windows e Veritas Cluster Server, entrambi progettati per ridurre i costi operativi; infatti, secondo quanto si legge nel comunicato stampa della società, dovrebbe aiutare le aziende a gestire la crescita dei dati, ottimizzare gli investimenti e abbattere i costi operativi.

La novità del rilascio riguarda la disponibilità di una versione gratuita (Veritas Storage Foundation Basic for Windows), per fornire agli utenti un’infrastruttura standard per tutti i server presenti nel data center.

Symantec cerca di assicurare protezione per i dati aziendali fornendo la combinazione di più prodotti in un solo pacchetto. Verso tale obiettivo si muovono anche altre aziende tra cui, ad esempio, CA che a fine anno ha presentato un’unica soluzione (BrightStor ARCserve Backup/WANSyncHA) con diverse funzioni, in grado di assicurare accesso continuo ai dati e disaster recovery.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi