E-procurement: Negotia PA fa risparmiare le PA mantovane

di Marina Mancini

scritto il

Negotia PA, una piattaforma informatica, che gestisce gare di fornitura servizi e beni fa risparmiare le Pubbliche Amministrazioni in provincia di Mantova

È realizzata da Pleiaide, società di consulenza nelle strategie di comunicazione, Negotia PA, la piattaforma sviluppata appositamente per la PA italiana, che ha già fatto risparmiare alla Provincia di Mantova e ad altri enti locali nel mantovano circa 3,1 milioni di euro nell’arco di sei anni, tra il 2003 e il 2008.

Prodotta per il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione in
conformità alla complessa normativa che regola gli acquisti per gli enti
pubblici, la piattaforma informatica consente di gestire le gare di fornitura di servizi, beni e anche l’appalto di lavori.

La provincia di Mantova utilizza questo sistema di e-procurement già da sette anni, a partire dal 2002, a ricordarlo l’assessore al Patrimonio, Armando Federici Canova, che dichiara: «siamo soddisfatti dei risparmi che abbiamo ottenuto per noi e per tanti altri enti del territorio che se ne sono serviti».

I risparmi che si sono registrati negli anni oscillano tra il 30,80% dell’anno scorso (pari a 316.935 euro) al 43,50% del 2006 (495.263 euro).

Usato per numerosi servizi, la Provincia ha utilizzato Negotia PA per i
traslochi, per l’acquisto di materiale informatico, per lavori idraulici o anche per il taglio dell’erba.

Anche per i servizi che non prevedono una bando di gara la Provincia utilizza questo sistema trovandolo più utile, efficiente e
trasparente.

A confermarlo Gloria Vanz, dirigente del settore patrimonio dell’ente provinciale che spiega che anche «per le imprese ci sono vantaggi, possono gareggiare sicure della trasparenza e della semplificazione, infatti una volta iscritte all’albo dei fornitori, ricevono gli aggiornamenti sulle necessità della Provincia o degli altri enti direttamente sul computer».

La Provincia, che è stata vincitrice del premio Cento progetti per
l’innovazione, ha attualmente 450 fornitori iscritti all’albo e ha raggiunto
picchi di 600 ditte per un totale di 229 gare assegnate.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso