Autodesk premia l’eccellenza dell’università italiana

di Roberta Donofrio

scritto il

Il concorso promosso da Autodesk premia gli studenti italiani per l'utilizzo dei software di progettazione. Un importante riconoscimento degli istituti tecnici del nostro paese

Sono due gli istituti italiani che si sono aggiudicati il concorso mondiale indetto da Autodesk, importante società di fornitura di software di progettazione 2D e 3D.

La competizione, intitolata Build Something Student Design, ha rappresentato l’occasione per gli studenti di architettura, ingegneria e design di valorizzare la propria creatività e ricevere un riconoscimento per le competenze tecnico-scientifiche e per l’innovativo utilizzo dell’informatica presso i centri di eccellenza di tutto il mondo.

Ed ecco i vincitori: gli studenti provenienti dalla Facoltà di Ingegneria Civile dell’Università La Sapienza di Roma nella categoria “Progettazione di infrastrutture di ingegneria civile” con un progetto di svincolo stradale e l’Istituto Tecnico Industriale “Righi” di Treviglio (BG) nella categoria “Progettazione Meccanica e Industriale” realizzando un robot per la manutenzione delle tubature.

«Autodesk da anni è impegnata a supportare l’educazione tecnico-scientifica in vari modi ? afferma Paolo Zambon, Marketing Manager Education per Autodesk Europa, Medio Oriente e Africa – ad esempio, attraverso l’accesso completamente gratuito per tutti i docenti e studenti italiani e mondiali alle proprie soluzioni di punta, adottate da milioni di utenti professionali».

Non è un caso quindi che a partire dal suo lancio nel 2006, la comunità internazionale Student Engineering and Design Community ha attratto più di 310 mila persone in ogni parte del mondo e gli studenti e le università hanno scaricato più di 550 mila software di progettazione.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!