CNIPA a sostegno della PA nell’uso dell’ICT

di Valentina Sacchetti

scritto il

La Pubblica Amministrazione necessita di essere supportata nell'uso delle tecnologie ICT, per fornire valore a cittadini e imprese. Il CNIPA, il Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione riveste questo ruolo di sostegno

Oltre agli impegni per la gestione e l’evoluzione dei sistemi correnti, necessari all’erogazione dei servizi e al funzionamento delle strutture, la principale area d’intervento delle amministrazioni riguarda lo sviluppo dei sistemi informativi a sostegno della propria missione istituzionale. In tale quadro assumono notevole importanza le iniziative per realizzare servizi in rete destinati a cittadini e imprese. Questa priorità appare naturale e pienamente condivisibile.

Tutte le amministrazioni hanno peraltro bisogno di sistemi a supporto del proprio funzionamento, indispensabili per ammodernarsi e per conseguire maggiore efficienza. Anche su questo terreno si registrano importanti progetti ma, nello stesso tempo, cresce l’attenzione delle amministrazioni alle iniziative centralizzate promosse dal CNIPA: cresce l’impegno a valutare la convenienza dell’utilizzo dei servizi disponibili in modalità ASP, cresce la disponibilità a prendere in esame in futuro ulteriori servizi o soluzioni provenienti dal riuso. È evidente l’interesse a modalità innovative che consentano di informatizzare settori essenziali per il funzionamento senza eccessivo dispendio di risorse.

È quindi importante dare continuità e concretezza a questo approccio, che può consentire significative riduzioni di spesa e tempi, liberando risorse che ogni amministrazione potrà concentrare sui propri sistemi di missione.
La necessità di mantenere ed estendere l’area dei servizi e delle soluzioni applicative a disposizione delle amministrazioni dà al CNIPA un nuovo ruolo e nuove responsabilità.

Il Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) opera presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’attuazione delle politiche formulate a nome del Governo dal Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, con la missione di contribuire alla creazione di valore per cittadini e imprese da parte della Pubblica Amministrazione, fornendo a questa supporto nell’uso innovativo dell’informatica e più in generale dell’ICT (Information and Communication Technology). Particolari opportunità si presentano per il CNIPA nell’attuale fase di rilancio della funzionalità della Pubblica Amministrazione che è focalizzata sulla reingegnerizzazione dei processi, un obiettivo sfidante che può essere più agevolmente perseguito a seguito dell’unificazione della Funzione Pubblica e Innovazione Tecnologica precedentemente distinte.

In questo contesto, le modalità di azione del CNIPA sono:

  1. l’attività di consulenza e proposta relativamente a strategie e azioni puntuali rivolte ai decisori politici, alle Pubbliche Amministrazioni e agli operatori del settore;
  2. la redazione di normative tecniche a livello secondario, quali linee guida e guide tecniche, sia emesse dal CNIPA, sia da parte delle amministrazioni, con il supporto del CNIPA;
  3. la valutazione – ex ante (di coerenza con le strategie nazionali di innovazione del Governo), in itinere (durante l’attuazione dei progetti programmati), ed ex post (sui risultati raggiunti) – delle attività ICT della Pubblica Amministrazione centrale, sia a livello strategico, sui Piani pluriennali di sviluppo dei sistemi informativi, sia a livello di singoli interventi, che per legge sono sottoposti a parere (obbligatorio, ma non vincolante), di congruità tecnica ed economica da parte del CNIPA;
  4. la definizione e gestione (a livello di committente e con riferimento in particolare alle specifiche funzionali) di progetti dimostrativi, ad alto impatto innovativo, nell’uso dell’ICT nella PA centrale, nelle regioni e negli enti locali.