CNIPA a sostegno della PA nell’uso dell’ICT

di Valentina Sacchetti

scritto il

La Pubblica Amministrazione necessita di essere supportata nell'uso delle tecnologie ICT, per fornire valore a cittadini e imprese. Il CNIPA, il Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione riveste questo ruolo di sostegno

Da sottolineare, in particolare, l’attività e i risultati del centro di competenza per l’accessibilità delle tecnologie informatiche nelle PA, che ha operato con le amministrazioni per l’elaborazione degli strumenti tecnico-normativi di attuazione della legge Stanca, per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici. Il centro di competenza ha partecipato alla definizione di modelli di siti pubblici accessibili, tra i quali assume particolare rilevanza quello riguardante il patrimonio culturale europeo. Altri centri di competenza sono in via di formazione, quali, ad esempio, quelli relativi al riuso del software applicativo e dei dati detenuti dalla PA, terreni essenziali per la necessaria razionalizzazione delle attività ICT, che rappresentano pertanto una risorsa a disposizione delle amministrazioni per la realizzazione degli obiettivi di piano.

Ogni amministrazione è pertanto chiamata a valutare costantemente la convenienza, in termini economici, di tempo, di efficacia, ecc. dell’adesione a questi programmi, elaborando specifici programmi di transizione che possono prevedere anche la dismissione di propri sistemi e applicazioni. Il panorama delle iniziative in essere al momento comprende: lo sviluppo del Sistema Pubblico di Connettività, la rete internazionale, posta elettronica, il Centro Unico di back-up per gli enti previdenziali e assicurativi, protocollo informatico, il progetto “Efficienza PA”, il sistema informatizzato dei pagamenti delle PA, portale nazionale del cittadino www.italia.gov.it, il sistema per i servizi integrati alle imprese, digitale terrestre, formazione ed e-learning.

In “una costellazione di ruoli”, insieme con gli interlocutori pubblici e privati (le amministrazioni; le altre tecno-strutture pubbliche; i cittadini e le loro associazioni; le imprese e le loro strutture associative e anche le università e le altre strutture di ricerca) che hanno ruoli diversificati, ma inevitabilmente interconnessi, il CNIPA contribuisce con il suo apporto a conseguire obiettivi quanto più possibile concertati, in un’ottica di Governance cooperativa, in linea con le scelte nazionali di e-government espresse dal Governo e con la strategia di Governance cooperativa concertata tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali formulata nel recente documento “Progetto Paese” proposto dal Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella PA e approvato dalla Conferenza Unificata. A sostegno del Progetto Paese il CNIPA contribuisce anche con azioni di supporto alle Regioni e agli Enti locali. In particolare, il CNIPA può svolgere un ruolo propositivo e attivo per i processi amministrativi (quali lavoro e beni culturali) che coinvolgono simultaneamente l’Amministrazione Centrale e le autonomie locali (azioni multilivello).

Inoltre, il CNIPA supporta il ruolo dell’Italia nella dimensione internazionale attraverso collaborazioni non solo in sede UE, ma anche nei rapporti bilaterali e multilaterali, finalizzate alla promozione e alla realizzazione della Società dell’Informazione.
La guida del CNIPA è affidata ad un organo collegiale attualmente costituito dal Presidente e da tre membri, scelti tra persone dotate di alta e riconosciuta competenza e professionalità, nominati dal Presidente del Consiglio dei Ministri.
Nel CNIPA opera personale di elevata qualificazione professionale e di consolidata esperienza che costituisce un importante patrimonio da valorizzare per il Paese. Più in generale il CNIPA sottolinea la presenza di notevoli professionalità e competenze nel sistema imprenditoriale nazionale attivo nell’ICT e riconosce come un valore le competenze presenti nelle Amministrazioni pubbliche centrali e nelle strutture delle Regioni e degli Enti locali che concretamente agiscono per realizzare una macchina pubblica efficiente e corrispondente alle aspettative delle imprese e dei cittadini e delle loro associazioni. Il CNIPA si impegna per dare, in attuazione alle direttive del Governo, il proprio convinto contributo al conseguimento di questo obiettivo così importante per il Paese.

I Video di PMI

Sanzioni per omessa Certificazione Unica