CNIPA a sostegno della PA nell’uso dell’ICT

di Valentina Sacchetti

scritto il

La Pubblica Amministrazione necessita di essere supportata nell'uso delle tecnologie ICT, per fornire valore a cittadini e imprese. Il CNIPA, il Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione riveste questo ruolo di sostegno

Il CNIPA collabora nella redazione del Piano Triennale per l’informatica della Pubblica Amministrazione seguendo le indicazioni del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, che esso formalizza attraverso la redazione di linee strategiche. Le bozze del piano elaborate dalle amministrazioni, fino ad ora, si sono basate su realistiche previsioni della possibile disponibilità finanziaria per gli interventi ICT. Il piano rappresenta un ulteriore importante tassello del programma di digitalizzazione ed ammodernamento dei Ministeri, delle altre amministrazioni centrali, degli Enti Pubblici non economici, condiviso dalle autonomie locali.

Il programma è in fase di avanzata attuazione, sono, infatti, stati definiti ed avviati molteplici progetti che hanno già prodotto significativi risultati. Il triennio appena terminato (2005/2007) e sostituito con il nuovo piano per il triennio 2008-2010, come già l’anno in corso, è pertanto incentrato sulla realizzazione di quanto già definito e pianificato, sull’accelerazione delle azioni in corso di attuazione, sull’utilizzo produttivo delle soluzioni sviluppate. In questo quadro si sono collocate le “Linee Strategiche”, emanate dal CNIPA, che oltre a riprendere le priorità indicate dal Ministro per l’innovazione e le tecnologie degli anni precedenti (sviluppo di servizi online, accessibilità dei siti Internet, attivazione delle componenti più avanzate del protocollo informatico, diffusione della posta elettronica, distribuzione ai dipendenti di carte elettroniche multi servizi, introduzione di misure adeguate per la sicurezza, sviluppo delle competenze), hanno sottolineato l’esigenza di ridurre la spesa di funzionamento della PA, riduzione che trova una delle sue maggiori leve nell’utilizzazione razionale dei sistemi e delle applicazioni informatiche.

In relazione a questa esigenza, le linee strategiche non si limitano ad indicare i possibili terreni di razionalizzazione (separazioni fra funzioni applicative e gestione delle risorse tecnologiche, razionalizzazione delle infrastrutture, quali le reti di telecomunicazione, i centri di calcolo e i call center, utilizzo delle soluzioni di out-sourcing, ricorso a modelli flessibili di acquisizione dei servizi, pratica del riuso del software fra amministrazioni diverse), ma indicano le iniziative concrete attivate dal CNIPA per supportare in questa direzione le amministrazioni.

Per favorire lo sviluppo, il CNIPA ha istituito ed attivato alcune iniziative trasversali, in diverse aree, che raccolgono conoscenze ed esperienze pregiate per fare opera di sensibilizzazione e formazione, definire standard ed individuare possibili iniziative trasversali, favorire il riuso, supportare le amministrazioni nell’individuazione di propri programmi di azione. I centri di competenza già operanti riguardano: l’accessibilità delle tecnologie informatiche nella PA; la biometria; il “digitale terrestre”; la firma digitale e le carte elettroniche; la formazione e l’e-learning; l'”open source”; la posta elettronica; il protocollo, la gestione documentale e trasparenza degli atti amministrativi; la sicurezza ICT.

I Video di PMI

Sanzioni per omessa Certificazione Unica