Ad EuroP.A. gli strumenti Microsoft per l’Arma

di Lorenzo Gennari

scritto il

A Rimini, da oggi fino al 7 giugno, durante EuroP.A., Microsoft illustrerà soluzioni software avanzate destinate all'utilizzo da parte dell?Arma dei Carabinieri

Aumentare la qualità dei servizi e la soddisfazione dei cittadini, questo l’obiettivo congiunto di Microsoft e Arma dei Carabinieri che si accingono a presentare insieme la “Stazione CC Web” e E.V.A. (Enhanced Vehicle Automation), il nuovo sistema ad attivazione vocale per il controllo del territorio.

La presentazione ufficiale avverrà in occasione del salone EuroP.A. dedicato alle autonomie locali divenuto in sette anni un autorevole e qualificato punto d’incontro nazionale per Amministratori, Dirigenti e Funzionari degli Enti Locali.

«I servizi della Pubblica Amministrazione purtroppo non hanno ancora raggiunto la diffusione ed il livello qualitativo sperati e tutta una parte dell’economia rimane a rischio di competitività per mancanza di sufficiente innovazione», commenta Pierpaolo Taliento, Direttore Business & Marketing di Microsoft Italia.

«Lo sforzo per lo sviluppo della cosiddetta società digitale anche in Italia è necessariamente un impegno collaborativo: fra il Governo centrale, le amministrazioni locali, le aziende leader nell’alta tecnologia, le università e le istituzioni associative e territoriali. È in questo contesto che si colloca la nostra partnership con l’Arma dei Carabinieri», conclude Taliento.

Presso lo stand dell’Arma dei Carabinieri sarà presente EVA, il nuovo sistema basato su un PC Ultra-Mobile, con sistema operativo Microsoft, installato a bordo delle autovetture dei Carabinieri e capace di garantire una più efficace gestione del controllo del territorio.

Spazio anche alla dimostrazione delle nuove modalità di interazione rese possibili attraverso il portale www.carabinieri.it, realizzato grazie alla Citizen Service Platform di Microsoft ed esempio nella Pubblica Amministrazione Centrale di sito totalmente accessibile.