Viterbo fa due passi verso la Semplificazione

di Roberta Donofrio

scritto il

Al via due nuovi progetti per l?innovazione tecnologica per la Pubblica Amministrazione della Provincia di Viterbo: Sinter e Prodigi 2

La Provincia di Viterbo aderisce con i progetti Sinter e Prodigi 2 al piano della Regione Lazio denominato Semplificazione 2 per l’implementazione tecnologica nella Pubblica Amministrazione.

Le due iniziative nascono dalla collaborazione di Cnipa e Regione Lazio che ha stanziato uno somma pari a 450 mila euro, dei quali circa 100.000 andranno a Sinter e il resto sarà destinato a Prodigi 2. I finanziamenti arriveranno alla Provincia con la mediazione della Lait Spa, la società regionale per l’innovazione tecnologica.

Migliorare la gestione del territorio velocizzando l’erogazione dei servizi: unica la finalità dei due sistemi, diverse le sue applicazioni.

Il primo progetto prevede la realizzazione di metodologie di interoperabilità che sostengono le amministrazioni pubbliche nel trasferimento della documentazione dal cartaceo al digitale e nell’ottimizzazione dei tempi burocratici.

«Con questo sistema basato sulla interoperabilità – ha dichiarato l’assessore alle Reti e sistemi tecnologici Angelo Cappelli – sarà possibile fare iniziative finalizzate a incentivare modelli ed esperienze di associazionismo su servizi e funzioni in base ai dati pubblici formati, raccolti, gestiti e diffusi tra gli enti, ma anche favorire l?innovazione nell’organizzazione amministrativa tramite la formalizzazione, la razionalizzazione e la semplificazione dei procedimenti amministrativi».

Invece col progetto Prodigi 2, oltre alla digitalizzazione delle attività degli enti pubblici, la Provincia interverrà concretamente sui modelli organizzativi dell’amministrazione e sulla definizione di nuove metodologie di formazione dei dipendenti.