Un accordo per diffondere l’informatica

di Roberta Donofrio

scritto il

Siglato a Campobasso il protocollo d'intesa tra Regione Molise e Aica per la diffusione delle Certificazioni Informatiche Europee

La Regione Molise si avvarrà della collaborazione dell’Aica (Associazione italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico) per la diffusione delle competenze informatiche sul territorio.

Il protocollo d’intesa tra i due enti è stato siglato questa mattina a Campobasso e si inserisce nell’ambito delle attività di gestione e coordinamento in materia di innovazione tecnologica, di istruzione e formazione professionale.

«La Regione Molise ? ha sottolineato Giulio Occhini direttore dell’Aica ? dà segno con questa intesa di avere a cuore le condizioni di tutte le fasce di popolazione e mostra di volersi impegnare concretamente per contrastare gli effetti del digital divide offrendo la possibilità a tutti i cittadini di avvalersi delle nuove tecnologie e dei servizi che da esse derivano».

I firmatari dell’accordo hanno così definito gli impegni da attuare nei prossimi mesi: AICA riconoscerà ai centri di formazione professionale della Regione la qualifica di sede d’esame e presterà la sua consulenza per le future iniziative che la Regione intraprenderà nel settore informatico. La Regione Molise, dal suo canto, provvederà all’attribuzione di un credito formativo alle certificazioni ECDL, E-CITIZEN ed EUCIP, che andranno così a valorizzare i curricula dei cittadini molisani.

Si tratta di un programma molto ambizioso che intende coinvolgere tutte le categorie sociali a partire da quello meno agiate: per portatori di handicap, ad esempio, sono previste particolari agevolazioni e modalità di somministrazione degli esami.