“Un computer in famiglia” per la Valle d’Aosta

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Regione Valle d'Aosta ha lanciato l'iniziativa che prevede un contributo di 700 euro per l'acquisto di un PC nelle famiglie con ragazzi nati tra il '91 e il '97

A partire da Febbraio, le famiglie residenti in Valle d’Aosta con un figlio nato tra il 1° Gennaio 1991 e il 31 Dicembre 1997, riceveranno un contributo pari a 700 euro per l’acquisto di un personal computer nuovo.

Obiettivo? Promuovere l’uso di strumenti informatici e ampliare l’accesso ad Internet tra le nuove generazioni.

Si tratta del progetto “Un computer in famiglia”, fortemente voluto dalla Regione Valle d’Aosta nell’ambito del progetto riguardante la società dell’informazione.

L’iniziativa prevede uno stanziamento di 5 milioni di euro grazie al contributo del Fondo Sociale Europeo, della Regione autonoma Valle d’Aosta e del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale.

In particolare, i PC saranno dotati di accesso ad Internet comprensivo di una casella di posta elettronica e la possibilità di seguire un corso di formazione per un uso sicuro delle tecnologie informatiche.

Per ottenere il contributo il genitore, al momento dell’acquisto del nuovo computer, dovrà richiedere una fattura intestata a suo nome e una scheda con le caratteristiche tecniche del computer. Il rimborso dovrà essere richiesto nel periodo compreso tra il 15 Febbraio e il 30 Giugno 2008.

Maggiori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti