IBM e Mayo Clinic per la diagnosi veloce

di Marianna Di Iorio

scritto il

Le due organizzazioni hanno annunciato la creazione di un centro che ha l'obiettivo di migliorare la qualità delle cure rivolte ai pazienti

Medical Imaging Informatics Innovation Center (MI3C): è questo il nome del nuovo centro annunciato oggi da Mayo Clinic e IBM, come risultato di un accordo di collaborazione che va avanti già dallo scorso anno.

Mayo Clinic è un’organizzazione no-profit per la diagnosi e la cura di diversi tipi di malattia. Con la creazione di questo nuovo centro, le due aziende puntano a migliorare la qualità delle cure rivolte ai pazienti.

In che modo? Attraverso strumenti in grado di registrare immagini mediche fino a 50 volte più velocemente rispetto ad altri dispositivi e garantire diagnosi complesse.

«Il potenziale collaborativo di MI3C fornirà a noi l’opportunità di sviluppare soluzioni intensive per diagnosticare problemi che vediamo ogni giorno, ma che noi a Mayo non possiamo sperare di risolvere da soli», ha così affermato Bradley Erickson di Mayo.

Le due società intendono, inoltre, accrescere l’interesse e la partecipazione nei progetti atti a migliorare le cure mediche e, attraverso il centro, sperano di attirare futuri investitori.