Tv? Internet la manda in pensione

di Marianna Di Iorio

scritto il

Lo rivela uno studio della School of Management del Politecnico di Milano: nel 2008 gli italiani preferiranno la Rete alla vecchia televisione

La vecchia e cara televisione non sarà più il mezzo di comunicazione più utilizzato dai cittadini italiani. Nel 2008, infatti, sarà la Rete ad accogliere un numero elevato di utenti, il tutto a discapito della tv.

A rivelarlo è l’ultimo studio realizzato dalla School of Management del Politecnico di Milano e dalla Nielsen su un campione di circa 7mila persone.

In particolare, il 54% degli intervistati già dichiara di preferire Internet alla televisione. Inoltre, coloro che navigano lo fanno in orari di importanza notevole per il palinsesto televiso: tra le 20 e le 23. Il restante 46% resta, invece, ancorato alla tradizione.

«Tutti pensano che il World Wide Web possa soppiantare il piccolo schermo solo fra gli adolescenti, quelli magari che abitano nelle grandi città. È falso almeno in Italia. Ha presente la famosa casalinga di Voghera? Ebbene, oggi è lei che naviga la sera. Ed è questo il dato più eclatante della ricerca», così ha affermato Giuliano Noci, responsabile del team di ricerca del Politecnico, in una dichiarazione riportata da Repubblica.it.

Ma cosa porta a questo cambiamento di rotta? Sicuramente un’offerta di contenuti televisivi che negli ultimi tempi non spicca certo in termini di qualità. Ma ciò che rende gli italiani un popolo di navigatori sono soprattutto le molteplici possibilità e i servizi offerti dalla Rete che semplificano notevolmente la vita quotidiana del cittadino.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?