Toshiba Satellite Radius 11: convertibile al giusto prezzo

di Marco Mattioli

scritto il

Toshiba ha presentato all’IFA 2014 il nuovo convertibile Satellite Radius 11, il quale può essere preso in considerazione per il buon rapporto prezzo prestazioni. La sua caratteristica principale deriva dalla possibilità di ruotare lo schermo di 360 gradi, secondo una recente tendenza nell’ambito di questo genere di device. Si riesce così rapidamente a passare dalla modalità notebook a quella tablet, passando per angolazioni intermedie utili anche alla condivisione di contenuti. Ciò lascia ampia libertà d’azione agli utenti in base alla condizione d’uso del momento, a casa, al lavoro o in viaggio.

=> Smartphone, tablet e convertibili: le novità per il business

Il display touch è ampio 11,6 pollici e riesce a rilevare sino a 10 tocchi in contemporanea. Supporta la risoluzione HD (1366 x 768 punti), con un pannello il quale risulta ben leggibile in diverse situazioni operative.

Satellite Radius 11 pesa circa 1,3 chilogrammi e la sua potenza di calcolo si esprime con processori Pentium o Celeron, a conferma della sua appartenenza alla fascia di mercato medio bassa. È comunque in grado di far girare Windows 8.1 in modo accettabile. Il disco fisso ha la capacità di 500 GB, mentre la memoria RAM preinstallata è di 4 GB. La capacità di archiviazione è completata dal lettore di schede in standard SD.

La connettività si estrinseca con gli immancabili moduli Wi-Fi (b/g/n) e Bluetooth (4.0), la presa d’uscita video di tipo HDMI e le porte USB (2.0 e 3.0).

Il prezzo di vendita dovrebbe essere di poco inferiore ai 400 euro, rivolgendosi ad ambiti studenteschi o dove prezzo e versatilità costituiscano i principali elementi d’interesse.