Microsoft: nuove misure per la sicurezza con Forefront

di Gianluca Rini

scritto il

Microsoft ha messo da parte ben 75 milioni di dollari per sviluppare e creare nuovi sistemi di sicurezza riguardanti il servizio di posta elettronica finora conosciuto con il nome di Exchange Hosted Filtering.

Il servizio sarà profondamente rinnovato, specialmente nell’ambito delle misure di prevenzione contro malware e problemi di questo genere, attraverso un completo sviluppo di nuove tecnologie che lo renderanno sicuro e stabile.

Il tutto sarà inserito all’interno delle misure definite con il nome di Forefront e la nuova piattaforma, che con molta probabilità sarà a disposizione già dal prossimo mese di maggio, sarà chiamata Forefront Online Security for Exchange.

Doug Leland, manager del gruppo Business di Microsoft che si occupa di queste tematiche, spiega che il nuovo servizio sarà gestibile in modo più semplice, forte dell’esperienza di tecnologie acquisite da Microsoft già da parecchi anni.