Banca Intesa: pagamenti NFC tramite smartphone

di Filippo Vendrame

scritto il

Banca Intesa in collaborazione con MasterCard, anticipando persino Google ha lanciato “Mobile Proximity Payment“, un sistema di pagamento wireless tramite cellulare, veloce, affidabile e sicuro che sfrutta la già  ben nota tecnologia Near Field Communication.

Tecnologia NFC, che troviamo già  oggi presente su alcuni smartphone di fascia alta come il Galaxy S2 NFC e il Galaxy Nexus.

Mobile Proximity Payment di Banca intesa deriva dalla piattaforma di pagamenti Move and Pay di cui è una naturale evoluzione.

Mobile Proximity Payment permette dunque di effettuare un qualsiasi pagamento semplicemente accostando il proprio smartphone a uno speciale Pos contactless abilitato al circuito MasterCard PayPass.

Sono innumerevoli i vantaggi nel poter sfruttare questa forma di pagamenti wireless. Per esempio non avremo l’obbligo di portare sempre dietro con noi contanti, bancomat e carte di credito per effettuare anche le spese più piccole proprie di ogni giorno.

Mobile Proximity Payment è comunque ancora in fase di sperimentazione e 600 clienti di Banca intesa di Milano e Torino stanno testando il servizio. Per l’occasione è stato fornito loro un kit comprendente una carta prepagata Superflash, una SIM Noverca e un telefono NFC Samsung Celtic Wave 578 abilitato ai pagamenti wireless.