Facebook più sicuro grazie a Websense

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La nuova partnership tra Facebook e l’azienda leader in soluzioni integrate di sicurezza Websense, permette di proteggere con maggiore sicurezza utenti ed aziende da link pericolosi presenti all’interno del social network. La protezione agisce in maniera del tutto trasparente e garantisce una identificazioni dei malware in modo proattivo.

In pratica, ogni qualvolta un utente del social network clicca su di un link, questo viene direttamente passato a Websense per una analisi tramite il sofisticato strumento Websense Advanced Classification Engine (ACE); qualora il link risultasse correlato a contenuti malevoli, l’utente viene immediatamente informato del rischio e messo davanti ad una scelta: continuare la navigazione a proprio rischio, tornare alla schermata precedente o ottenere maggiori informazioni in merito all’avviso.

Nell’era del Web 2.0 e dei social network, i rischi in materia di privacy e sicurezza non sono assolutamente da sottovalutare, né a livello di singoli utenti né a livello aziendale. Il connubio tra Facebook e Websense appare quindi un gradito passo in avanti verso una protezione “dietro le quinte”, capace di proteggere qualunque utente; Websebse garantisce una protezione contro malware, spyware, contenuti inappropriati, furto dei dati e spam, eliminando altesì alla radice i rischi dovuti alla mancanza di protezioni adeguate o alle minacce in grado di superare le tradizionali soluzioni antivirus.