HTC Desire HD e HTC Desire Z

di Filippo Vendrame

scritto il

HTC ha appena presentato i suoi due nuovi smartphone di punta per il mercato Android: HTC Desire HD e HTC Desire Z. Entrambi i modelli erano da tempo attesi grazie ad una serie di rumors che avevano anticipato il loro arrivo e le loro caratteristiche principali.

HTC Desire HD è probabilmente lo smartphone più interessante ed è indicato non solo per chi vuole un terminale adatto al lavoro, ma anche per chi si vuole divertire.
Infatti HTC ha puntato molto sulla multimedialità  offrendo un device davvero straordinario.

Il design è stato modellato attorno all’imponente schermo da ben 4,3 pollici e segue la filosofia realizzativa dell’HTC Legend e dunque troviamo un blocco unico in alluminio misto ad alcune parti in plastica al posto della sola plastica.

Il S.O. Android 2.2 Froyo è supportato dal nuovo processore Snapdragon da 1GHz, ora dotato di un supporto video più performante.
Desta impressione il quantitativo di Ram che raggiunge il valore record di ben 768Mb che dovrebbe garantire prestazioni davvero al Top.

Lo spazio interno per installare le applicazione è di 1,5Gb espandibile tramite schede Micro Sd. Il resto della dotazione è standard, se così vogliamo dire, per un terminale di fascia alta e cioè Wi-Fi, Gps, Accellerometro, bussola, Bluetooth…

La fotocamera da 8Mpx permette di registrare video in HD.
Sarà  interessante scoprire se con questo Device, HTC è riuscita a colmare quei piccoli problemucci che avevano fatto un pò storcere il naso agli utenti nei modelli precedenti…

htc desire zHTC Desire Z invece, è sostanzialmente la versione professionale dell’attuale HTC Desire.
Troviamo infatti una comoda tastiera hardware estraibile che di fatto rende questo device molto adatto a scrivere lunghe email e testi di discreta complessità .

Sull’HTC Desire Z, fa il suo debutto il nuovo Snapdragon da 800Mhz che accoppiato a 512Mb di ram dovrebbe offrire ottime prestazioni.
Il resto è molto simile all’attuale Desire compreso lo schermo da 3,7 pollici.

Ma la novità  più interessante è il debutto del servizio HTCSense.com che assomiglia molto al già  noto MobileMe di Apple. Dunque un servizio di storage online per archiviare il backup del telefono e il servizio di localizzazione remota con possibilità  di blocco del terminale in caso di perdita accidentale.

Prezzi: 599€ per l’HD e 549€ per il Z, e disponibilità  a partire da ottobre.

[youtube t_3kLDD-tZs]