Linux si fa piccolo per proteggere il Mac

di Michele C. Soccio

scritto il

A proteggere i dieci milioni di Mac che vengono venduti ogni anno, divenuti un bersaglio sempre più appetibile, ci penserà un pinguino. La Yoggie Security Systems ha infatti presentato il Gatekeeper Pico per Mac, una chiavetta USB contenente una suite di 12 applicazioni per la sicurezza.

La chiavetta non è un banale contenitore di software, ma integra al suo interno un vero e proprio computer equipaggiato con Linux. Il computer da proteggere dovrà solo installare un driver incaricato di intercettare tutto il traffico di rete (e non solo) per deviarlo sulla chiavetta.

Una volta sulla chiavetta, i dati vengono analizzati dal Gatekeeper alla ricerca di eventuali minacce. Oltre al firewall, tra i dodici attori al lavoro sul piccolo «computer-nel-computer» spiccano

  • anti-virus Kaspersky;
  • sistema anti-intrusione Snort ;
  • anti-spam Malishell;
  • controllo parentale;
  • proxy Web ed email, per filtrare i contenuti prima che arrivino sul computer.

Due i vantaggi principali di questa soluzione.

  • Il computer non deve accollarsi l’elaborazione dei dati;
  • Avendo architettura e OS diversi, il sistema sulla chiavetta può trattare minacce e virus con “un certo distacco”.

Il Gatekeeper è disponibile con le stesse funzioni anche nel formato ExpressCard. Al momento non è ancora disponibile nello store di Yoggie ma il prezzo non dovrebbe scostarsi molto da quello delle attuali versioni per Windows: 149$ per la versione USB e 199$ per la ExpressCard.