Visa presenta la carta di credito col display

di Gianluca Rini

scritto il

La nuova carta elettronica Visa PIN Card, sviluppata da Visa Europe con la collaborazione dell’azienda di nuove tecnologie EMUE Technologies, promette davvero di rivoluzionare la sicurezza nel campo della gestione dei microchip nelle carte da credito, pur presentando la nuova carta come una comunissima scheda elettronica per effettuare qualsiasi tipo di pagamento.

Le novità stanno infatti tutte nel nuovo microchip, combinato perfettamente con la generazione su un display di un codice di otto numeri e caratteri utilizzabile una sola volta. Lo schermo si trova sul retro della carta stessa e può funzionare fino a tre anni grazie all’estesa autonomia delle batterie integrate.

Quando si deve effettuare un pagamento con la Visa PIN Card, come spiega la stessa casa di produzione della carta di credito, basterà effettuare tre semplici passaggi. Il titolare della carta dovrà premere un pulsante che si trova accanto al display sul retro della scheda; in questo modo, in seguito si attiverà correttamente il processo di transazione.

A quel punto sarà necessario indicare il codice segreto da sempre utilizzato. Solo a quel punto, inserendolo correttamente, comparirà sullo schermo il codice di otto caratteri, che sarà obbligatorio per continuare l’operazione e concludere la transazione.

Grazie a questa ulteriore misura di sicurezza si potrà quindi confermare di essere veramente i possessori della scheda perché a conoscenza del codice pin segreto e univoco. Inoltre, l’ulteriore insieme di caratteri da confermare darà maggiore sicurezza sulla correttezza dell’operazione da effettuare.