Tratto dallo speciale:

Come scaricare il Green Pass Covid su App IO

di Redazione PMI.it

scritto il

Autorizzato il rilascio del green pass sulla App IO, cliccando sulla notifica di emissione: guida all'accesso della Certificazione Verde Covid-19.

Per scaricare il Green Pass tramite la App IO sul telefonino, uno dei canali più semplici per mezzo del quale è possibile ricevere la Certificazione Verde COVID-19 (EU Digital Covid Certificate), servono soltanto le credenziali personali SPID o la carta d’identità elettronica, senza altri codici (authcode, ecc.).

In pratica, il recupero del certificato vaccinale è automatico e senza nessuna richiesta: gli utenti ricevono una notifica su smartphone e, dopo aver visualizzato il green pass, possono lasciarlo nell’app per mostrarla all’occorrenza oppure salvarlo snella galleria come immagine (disponibile anche off-line). L’utilizzo della App IO non richiede dunque particolari procedure.

Come per tutti i servizi pubblici a disposizione attraverso questa applicazione, viene automaticamente inviata una notifica, che in questo caso avverte l’utente sulla disponibilità del green pass. Cliccandovi sopra viene direttamente visualizzata la Certificazione Verde Covid-19, con QR Code e dati necessari, trasferiti in assoluta sicurezza direttamente dalla piattaforma del Ministero della Salute e verificati ogni volta che viene visualizzato il certificato.

Attenzione: il messaggio viene visualizzato al primo accesso sulla app ma si può anche disattivare la funzione. Dal 9 luglio, sarà infatti possibile scegliere quali servizi attivare sull’App IO tra gli oltre 12mila disponibili (finora vengono attivati tutti di default). Anche l’inoltro alla propria mail di tutti messaggi ricevuti sull’app dovrà essere richiesto dai cittadini.

Cliccando sul pulsante dettagli, si possono controllare tutti i dati del proprio certificato: cosa attesta (vaccino, guarigione, tampone negativo, per quanto tempo è conseguentemente valido. E’ possibile salvare il green pass Covid sul dispositivo (ad esempio nella gallery, come le altre immagini), in modo da averlo sempre a disposizione, anche quando ci si trova senza connessione. In futuro sarà possibile anche salvare il certificato in Apple Wallet o in altri wallet personali.

Dunque, un’ulteriore modalità per ottenere il certificato vaccinale o di avvenuta guarigione o di test negativo che, dal primo luglio, sarà valido anche come Digital Green Covid Certificate per viaggiare nella UE.

In un primo momento, il Garante della Privacy aveva bloccato l’accesso al green pass tramite App IO, rilevando problemi sulla gestione dei dati sensibili, ma dopo una serie di modifiche tecniche ha invece espresso parere favorevole, così che sul portale ufficiale (www.dgc.gov.it) adesso figura a pieno titolo tra le modalità di ottenimento della certificazione emessa dalla piattaforma nazionale.

La certificazione verde Covid consente anche di muoversi liberamente per tutto il territorio nazionale, di partecipare a eventi che la richiedono (al momento le feste dopo cerimonie civili e religiose, come matrimoni e battesimi), far visita ai degenti di case di riposo (RSA).

Viene generata automaticamente nel momento in cui la struttura sanitaria certifica (e comunica alla piattaforma nazionale) l’avvenuto completamento di un ciclo completo di vaccino, l’avvenuta guarigione (al momento della negativizzazione del test molecolare) e dell’esecuzione di un tampone negativo.

Il certificato digitale (che si può stampare per ottenere il cartaceo) ha l’obiettivo di favorire la circolazione sicura dei cittadini in Italia e soprattutto in Europa perché attesta che una persona è vaccinata oppure è negativa al test, o ancora certifica che è guarita dal COVID-19. Anche chi hai già fatto la vaccinazione o un tampone in passato può installare la App IO: si riceveranno tutti i certificati ancora in corso di validità.