Contributi Editoria: istruzioni di domanda

di Noemi Ricci

scritto il

Scadenza e modalità di presentazione della documentazione relativa alla domanda di contributi all'editoria concessi per l'anno 2017.

Tempo fino al 30 settembre per l’invio della documentazione relativa alla fruizione dei contributi previsti per il settore dell’editoria relativamente alle domande presentate da imprese editrici di quotidiani e periodici per l’anno 2017. La documentazione relativa alla testata per la quale si richiede l’agevolazione, ad eccezione di quella già presentata contestualmente alla domanda, va inviata, pena la decadenza del contributo, utilizzando apposita modulistica messa a disposizione dal Dipartimento per l’informazione e l’editoria.

Documentazione con firma digitale e PEC

La documentazione richiesta va inviata per via telematica, sottoscritta con firma digitale e trasmessa esclusivamente via PEC all’indirizzo:

archivio.die@mailbox.governo.it

L’invio della documentazione deve avvenire in un’unica soluzione, per questo è bene sapere che la dimensione massima prevista dal sistema di posta utilizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri è pari a 20 MB. Se (e solo se) la dimensione degli allegati supera tale limite è possibile procedere con più invii successivi, da effettuare tutti entro la scadenza del 30 settembre.

La modulistica è differenziata sulla base della tipologia di soggetto richiedente il contributo.

Imprese editrici all’estero

In caso di imprese editrici di quotidiani italiani editi e diffusi all’estero, la documentazione va presentata, entro lo stesso termine, agli uffici diplomatici o consolari competenti.