Open Data Lazio: record di finanziamenti Filas

di Redazione PMI.it

scritto il

6 miliardi di euro in 6 mesi per attuare 45 progetti Open Data in Lazio: successo record per il bando Filas in Lazio.

Successo record per il bando Filas che ha stanziato 6 milioni di euro in sei mesi a favore di 45 progetti Open Data promossi dagli enti pubblici laziali. Le risorse messe a disposizione a partire da ottobre 2012 dal bando Open Data POR FESR 2007-2013 della Regione Lazio, infatti, sono state impiegate al 100% in tempi limitati.

=> Scopri il portale degli Open Data del Comune di Roma

Queste cifre caratterizzano il più importante programma di finanziamenti destinati alle PA locali in Italia mirati a favorire l?introduzione degli Open Data, archivi di dati trasparenti e fruibili dai cittadini.

Dei 45 progetti che hanno ottenuto i finanziamenti, 18 sono localizzati nella provincia di Frosinone, 13 in quella di Roma, 8 a Latina, 5 a Viterbo e 1 a Rieti. Gli ambiti di applicazione dei programmi innovativi presentati dagli enti locali spaziano dal turismo all?infomobilità, dal monitoraggio dei consumi energetici a quello ambientale, fino alla catalogazione del patrimonio immobiliare.

=> Open Data Milano: scopri le App civiche

«Attraverso il bando Open Data PAL, i Comuni hanno intrapreso la strada verso un modello di open government basato su trasparenza, libero accesso ai dati pubblici e sulla forte interazione con cittadini e imprese. Un modello, quello dell?open government, che sta crescendo in maniera esponenziale in Italia e in particolare nel Lazio, che rappresenta allo stesso tempo un acceleratore economico sia per il territorio che per le imprese. Le recenti stime della Commissione Europea quantificano in 140 mld di euro l?anno il volume d?affari in Europa sul riutilizzo dell?informazione pubblica.»