CUD 2013 online: le accuse del Codacons

di Teresa Barone

scritto il

Non si placano le polemiche sulla nuova normativa che impone di scaricare il CUD online: per il Codacons una ?crudeltà? nei confronti di molti pensionati.

Scaricare il CUD 2013 online dal sito dell?Inps è un?impresa non semplice, soprattutto per i tanti pensionati over 65 poco informatizzati: queste le accuse del Codacons, che si scaglia contro la nuova procedura introdotta per la ricezione del CUD secondo quanto previsto dalla spending review.

=> Leggi come ottenere il CUD 2013

Una novità che – sebbene preveda la possibilità di ricevere il modello cartaceo su richiesta – non piace all?associazione dei consumatori, che ritiene la procedura per scaricare il CUD troppo macchinosa e perfino “crudele? nei confronti dei contribuenti che hanno poca dimestichezza con il pc (solo il 17,2% dei 65-74enni e il 3,8% dei 75enni usa abitualmente computer e Internet, stando agli ultimi dati Istat).

Il Codacons mette in evidenza come l?iter virtuale per scaricare il CUD sia tutt?altro che semplice, e come non siano previsti link diretti facilmente riconoscibili: la home page del sito dell?Inps, infatti, contiene 4 link che rimandano al CUD ma il percorso giusto prevede due collegamenti poco intuitivi, come “Servizi per il cittadino? e “Fascicolo previdenziale del cittadino?.

=> Scopri come richiedere il CUD via email o numero verde

Da parte dell?associazione arriva anche una provocazione nei confronti dell?Inps, invitato a rispondere riguardo gli autori degli aggiornamenti al portale finalizzati a espletare le nuove direttive in materia di CUD: il Codacons, infatti, chiede all?Istituto se le modifiche al sito sono frutto del lavoro del personale interno oppure se è intervenuta un?azienda esterna previo pagamento. In caso di mancata risposta, il Codacons presenterà un esposto alla Corte dei Conti.