Dipendenti pubblici: al via la consultazione sulla semplificazione

di Teresa Barone

scritto il

Il Ministero della PA invita i lavoratori statali a fornire idee e proposte per rendere operativo il decreto Semplifica Italia.

I dipendenti pubblici sono chiamati a dire la loro in materia di semplificazione all?interno della Pubblica Amministrazione: con la consultazione pubblica online “SemplificaPA. Libera le Risorse?, infatti, il Ministero della Semplificazione e della PA invita gli “operatori del settore? a rendere note idee e suggerimenti per attuare i nuovi regolamenti di semplificazione previsti dal decreto Semplifica Italia.

Una consultazione virtuale inerente tutti gli oneri amministrativi che incombono sulle amministrazioni pubbliche e che, analogamente a quanto accaduto in occasione della Spending Review, mira a coinvolgere i lavoratori statali: attraverso appositi moduli online presenti sul sito del Ministero, infatti, è possibile indicare soluzioni di semplificazione e sottolineare i vantaggi sia per l?amministrazione sia per gli utenti.

Come si legge sul portale del Ministero della Funzione Pubblica, il contributo dei dipendenti pubblici è indispensabile sia per individuare gli “adempimenti obsoleti? sia le duplicazioni e le procedure poco lineari o inutili al fine di tutelare gli interessi pubblici.

I risultati della consultazione, realizzata in collaborazione con Anci, Upi e Conferenza dei Presidenti delle Regioni, resterà aperta fino al 15 dicembre 2012. Il Ministro Filippo Patroni Griffi ha illustrato l?importanza e i benefici di questo progetto:

«Le soluzioni per semplificare procedure inutilmente complicate spesso possono essere suggerite dall’esperienza diretta e quotidiana di chi lavora per la pubblica amministrazione. È essenziale valorizzare l’apporto dei dipendenti pubblici alla nuova politica di semplificazione, indispensabile per liberare risorse per la crescita del Paese e garantire effettività ai diritti di cittadinanza.»

SemplificaPA è accessibile da questo link.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali