Internet Governance: MIUR lancia consulta pubblica

di Teresa Barone

scritto il

Uno spazio virtuale per raccogliere idee e riflessioni in tema di Internet e Governance: il MIUR lancia una consultazione pubblica online attiva fino al 1 novembre 2012.

Raccogliere i contributi e le idee dei singoli cittadini in materia di Governance di Internet: questo il fine della consultazione pubblica online avviata dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, che attraverso questa risorsa vuole prepararsi al meglio per il prossimo “Internet Governance Forum? (IGF) organizzato a Baku dal 6 al 9 novembre 2012.

Una consultazione pubblica sui principi fondamentali di Internet aperta a tutti i cittadini, alle organizzazioni private e alle istituzioni pubbliche che hanno qualcosa da dire e vogliono proporre nuove idee utilizzando lo spazio virtuale messo a disposizione dal MIUR.

Qual è la “Posizione italiana sui principi generali di internet?? Il quesito alla base della consulta verte su cinque tematiche chiave che saranno all?ordine del giorno nel corso del Forum internazionale promosso dalle Nazioni Unite, come si legge sulla pagina Web che accoglie la racconta di riflessioni:

«Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca invita tutti i “portatori di interesse? (“stakeholder”) a contribuire al dibattito su cinque temi fondamentali legati ad Internet: principi generali, cittadinanza in rete, consumatori e utenti della rete, produzione e circolazione dei contenuti e sicurezza in rete

L?iniziativa (accessibile cliccando su questo link), che si è aperta il 18 settembre e sarà operativa fino al 1 novembre 2012, si allinea con i principi di innovazione, trasparenza e semplificazione alla base dell?attuale Governo, già autore di una consultazione pubblica in vista della spending review e, ancora prima, in occasione del sondaggio sul valore legale della laurea.