Agenzia entrate: boom di consulenze online con Civis

di Teresa Barone

scritto il

Nell?ambito delle comunicazioni al Fisco gli utenti preferiscono il canale online Civis, attivato dall?Agenzia delle entrate nel 2009: dal 2012 parte la sperimentazione sulle richieste di annullamento.

Il canale di consulenza online dell?Agenzia delle entrate rappresenta sempre di più una risorsa per contribuenti e professionisti: nel 2011 gli utenti che hanno scelto di chiedere aiuto e informazioni attraverso Civis sono stati infatti più di 400 mila.

Nato nel 2009 come canale online dell?Agenzia delle entrate, Civis ha raggiunto notevole popolarità tra gli utenti anche grazie alla rapidità di risposta. Annullando code e documentazioni cartacee, il portale offre la possibilità di effettuare richieste di chiarimenti online, e ben l?80 per cento delle persone che hanno utilizzato il servizio ha ricevuto una risposta entro cinque giorni.

Per il 2012, inoltre, è previsto un nuovo servizio attivato sul canale Civis che consentirà agli utenti di inviare
richieste di sgravio delle cartelle via Web: sarà infatti possibile – inizialmente solo in Emilia Romagna, Lazio e Piemonte – effettuare le richieste di annullamento delle cartelle emesse a seguito dei controlli automatizzati delle dichiarazioni dei redditi, secondo quanto stabilito dall?articolo 36 bis del Dpr 600/73 e 54 bis del Dpr 633/72.

La richiesta di annullamento online rappresenta una novità, quindi, in grado di limitare maggiormente i tempi di risposta e le code agli uffici. Per usufruire di questo servizio è necessario accedere al sito attraverso il Pin personale (da richiedere online o presso gli uffici competenti), formulare la richiesta di assistenza e attendere la risposta dei funzionari. È facoltà di questi ultimi convocare direttamente il richiedente per informazioni o altri chiarimenti.